Commenti

Nessun commento
Commenta per primo

MOC ad ultrasuoni



La Moc ad ultrasuoni (nota anche come mineralometria ossea computerizzata o densitometria ossea) consiste in un semplice test che risulta essere estremamente utile per valutare l'entità del rischio di incorrere in fratture e per prevenire l'insorgenza dell'osteoporosi. E' un test veloce da effettuare e per nulla invasivo.

Qualora la Moc risulti positiva significa che il paziente è soggetto ad un maggior rischio a fratture rispetto ad un individuo sano. Eseguita in concomitanza con altri esami, la Moc aiuta il medico curante a delineare un quadro clinico della situazione ossea del paziente completa ed esaustiva ed a intervenire suggerendo una terapia che aiuti a prevenire l'osteoporosi.

La Moc viene effettuata mediante l'ausilio di un particolare tipo di strumento noto col nome di ultrasonometro. Quest' apparecchio, come suggerisce già la definizione, funziona mediante l'impiego di ultrasuoni che hanno come obiettivo la misurazione della resistenza ossea in prossimità del calcagno. Durante l'esame verrà visualizzata un'immagine dell'area colpita dagli infrarossi in tempo reale. La MOC ad ultra suoni non è assolutamente dolorosa, non richiede alcun tipo di preparazione del paziente e si esaurisce in circa dieci minuti. Inoltre l'esito dell'esame non necessita di tempi di attesa, in quanto viene consegnato al paziente immediatamente dopo il termine del'esame.
Se in famiglia esistono casi di osteoporosi è consigliato sottoporsi ad una MOC ad ultrasuoni già in età fertile.
La MOC, come già specificato, utilizzando ultrasuoni e non radiazioni riesce ad rilevare con estrema precisione anche le più piccole variazioni intervenute nella massa ossea del paziente. Sottoponendovi alla pratica e semplice MOC ad ultrasuoni potrete prevenire il rischio di future fratture.

Sottoporsi alla MOC ad ultrasuoni è davvero molto importante in particolar modo per prevenire l'osteoporosi, malattia silente che mostra i suoi segni evidenti solo quando le ossa si presentano già fragili. Il rischio di procurarsi fratture anche lievi, in presenza dell'osteoporosi, è estremamente elevato. C'è solo uno strumento per prevenire l'avanzare dell'osteoporosi, ovvero la prevenzione. Una diagnosi precoce della patologia risulta essere la cura migliore. L'osteoporosi colpisce soprattutto le donne è costituisce una patologia clinica da non sottovalutare. La MOC rappresenta lo strumento di prevenzione per eccellenza, in quanto permette di verificare in tempo reale la salute della massa ossea.